Carrello

Birra: Sloira

Tipologia: Lager chiara tipo Pils

ABV: 5,0 %

Grado Plato originale: 12.2° Plato

Colore: giallo paglierino intenso

Anno raccolto delle materie prime: 2018

Malti impiegati: Pilsner e Pale da Orzo distico varietà Tazio e Bastille

Luppoli impiegati: Hallertau hersbrucker, Magnum e Chinook in cono

Metodo di coltivazione: agricoltura biologica

Lievito impiegato: feccia di recupero da Sloira Lotto 03/19

Data di brassatura: 12 settembre 2019

Data di imbottigliamento: 

Fermentazione: Bassa

Temperatura di servizio servizio: 6° – 8°

Bicchiere consigliato: boccale tedesco o pinta

Caratteristiche organolettiche: Lager chiara, leggera e facile da bere. Presenta dei chiari sentori di cereale fresco sia al naso che in bocca. Di facile bevibilità, presenta un piacevole amaro finale che pulisce la bocca e la prepara ad una seconda sorsata. Carbonatazione naturale, delicata, fine ed evanescente.

Abbinamenti consigliati: la classica birra dissetante e da bere a tutto pasto, perfetta per accompagnare in modo equilibrato e non invasivo piatti di carne o di pesce delicati.

Etimologia del marchio: Il termine in dialetto locale significa aratro, ovvero lo strumento principe per la lavorazione del terreno, quello impiegato per scarificare i campi ad ogni inizio di una nuova annata agraria. L’etichetta riporta, quindi, in primo piano la sagoma dell’aratro, ma anche quella del bue di razza piemontese: senza la possente forza e la mansueta obbedienza dell’animale, il lavoro dell’uomo nulla potrebbe rispetto alla tenacia del terreno nudo.

Caratteristiche dell’etichetta: Le bottiglie sono “vestite” con un’etichetta ecologica, realizzata con carta riciclata, aggiunta di scarti d’orzo che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente da albero, impiegando 100% energia verde (idroelettrico).